apple-google

Apple surclassa Google nella classifica dei marchi più redditizi

Nicola Ligas

Secondo una ricerca della società Millward Brown, Apple è arrivata a valere la bellezza di 153 miliardi di dollari, sorpassando nettamente il rivale Google, dominatore incontrastato nella classifica dei marchi più redditizi degli ultimi quattro anni, e fermo a “soli” 111,5 miliardi di dollari.

La mela morsicata ha conseguito tale traguardo grazie ad un rialzo dell’84%, trainata dal successo di iPad e iPhone. “Innovando costantemente e arricchendo il suo marchio, Apple ha mantenuto la sua capacità di vendere i prodotti a un prezzo ‘premium’ anche in periodi di incertezza economica. Apple è riuscita a scrivere una bella storia alla quale oggi tutti possono ispirarsi”, parola di Eileen Campbell, direttore generale della Millward Brown.

Al contrario Google ha registrato una contrazione del 2% rispetto allo scorso anno, nonostante il lancio di Chrome e di Android, “che ancora però deve dare i suoi frutti”, sempre secondo Campbell, il quale aggiunge che “Google è ancora un avversario temibile e resta uno dei marchi più ambiti ed importanti”. Tra i fattori che hanno penalizzato BigG sembra ci siano proprio gli investimenti nelle piattaforme mobili, che ancora non hanno corrisposto proporzionali utili, oltre all’uscita dal mercato cinese (il che già di per sé vale un 2% di profitti in meno).

Per chi fosse curioso di sapere come si sono posizionate altre aziende (di cui giusto un paio sono italiane) rimandiamo al link alla fonte o direttamente al sito di Millward Brown. E voi che ne pensate? Se è vero che la storia la fanno i vincitori, questa pagina dovrebbe essere tutta dedicata ad Apple, perché al di là dei pareri personali il suo successo è inconfutabile e netto. Il trend continuerà o alla lunga l’innovazione della mela risulterà più morsicata del previsto? E Google sarà in grado di effettuare il sorpasso?

Fonte: Fonte
Apple