notion ink adam

Il Notion Ink Adam riceve l’aggiornamento a Gingerbread

Nicola Ligas

Siamo sinceri, avevamo un po’ perso le tracce dell’Adam, dopo i problemi di spedizione e di aggiornamento e con la profusione di nuovi tablet e smartphone che c’è stata ultimamente, la tavoletta di Notion Ink è passata in secondo piano. Come ricorderete però il CEO dell’azienda, Rohan Shravan, è un tipo tenace, e prova ora a riportare sotto le luci della ribalta la propria creatura con l’aggiornamento a Gingerbread.

In un accalorato (come sempre) post sul blog dell’azienda, Shravan promette molto e anche di più. Vediamo cosa nel dettaglio:

  • nuovo e-book client
  • nuovo Browser (i nomi di questi due nuovi programmi verranno rivelati la prossima settimana)
  • Kernel aggiornato
  • Tegra ottimamente overclockato
  • Gingerbread 2.3
  • risolti un sacco di problemi di usabilità
  • nuovo ambiente multi tasking (un modo più facile per gestire tutti i tab e le applicazioni)
  • Chords Music Library e Player (un Music Player semplice ed efficace)
  • Video Library e Player
  • supporto DSP, quindi adesso l’equalizzatore funzionerà meglio. Verranno aggiunti a breve più “bass boost” nello speaker (non in questo aggiornamento)
  • Flash pre-installato
  • molto altro

Tanti punti all’ordine del giorno insomma ma saranno sufficienti, nel mondo di Honeycomb, per non far dimenticare un tablet con la “versione smartphone” di Android?

Fonte: Fonte