C Skills permette il rooting di Gingerbread e Honeycomb

Alberto De Marchi -

E anche questa volta il blocco è stato aggirato. Da oggi infatti, grazie al team C Skills, sarà possibile sbloccare i terminali nativi con Gingerbread (2.3.3) e teoricamente anche Honeycomb (3.0) grazie al rilascio di GingerBreak.

Per chi non lo ricordasse, il team C Skills è lo stesso che avava introdotto l’exploit rageagainstthecage che permetteva il rooting di qualsiasi dispositivo aggiornato a Froyo (2.2.x). Evidentemente non contenti, i ragazzi del Team hanno deciso quindi di fare un salto di qualità con questo nuovo programma in grado di funzionare potenzialmente su tutte le maggiori distribuzioni attualmente disponibili.

E voi avete un dispositivo sul quale vorreste provare questa procedura?