usarmy-smartphone-droid

L’esercito USA lavora su una piattaforma Android per usi militari

Nicola Ligas

Tecnologia smarpthone sui campi di battaglia. Avremmo potuto intitolare così questo articolo, ma l’effetto ci sembrava un po’ troppo guerrafondaio, eppure stringi stringi è quello che l’esercito americano sta sviluppando, ed ovviamente c’è di mezzo anche Android.

Grazie ad un framework conosciuto come Mobile/Handheld Computing Environment (CE), gli sviluppatori saranno in grado di creare applicazioni Android ad hoc per usi militari, ovvero altamente protette. Il Product Developer’s Kit non sarà rilasciato fino a luglio, ma già ci sono le prime richieste di tool per facilitare la mappatura, blue force tracking, e Tactical Ground Reporting.

Anche l’hardware è ovviamente sviluppato in sede militare, ed è conosciuto come Joint Battle Command-Platform, o JBC-P: sostanzialmente si tratta di uno smarpthone che funziona su un’ampio spettro di reti radio e che supporterà l’intera serie delle future applicazioni. I test sul JBC-P inizieranno questo ottobre, ma probabilmente non lo vedremo diffondersi prima del 2013.

Fonte: Fonte