ARM anticipa i tempi per i nuovi chipset A15

Alberto De Marchi

Dopo Samsung, che annuncia processori dual-core super potenti per i futuri smartphone e tablet da presentare nel 2012, anche ARM cerca di stuzzicare gli appassionati con qualche aggiornamento sulla sua impressionante tabella di marcia.

Ricordiamo che solo un anno fa è stato presentato proprio dalla casa britannica il primo chipset per smartphone con frequenza di 1GHz, oggi stanno prendendo sempre più piede i processori con tecnologia dual-core e fra un altro anno, entro la fine del 2012 (Samsung docet?), ARM conta quindi di presentare i suoi chipset di prossima generazione, nominati A15, in anticipo rispetto alla precedente timeline che li vedeva proposti a partire dal 2013, anno in cui sembra faranno invece la loro definitiva comparsa i chipset quad-core.

Al momento non sono disponibili ulteriori informazioni in merito alle prestazioni, ma le indiscrezioni sembrano riportare un incremento fino a cinque volte rispetto agli attuali chipset A9. Ricordiamo inoltre che questa piattaforma essendo fornita in licenza farà sì che altre case, come ad esempio nVIDIA, Samsung  e Texas Instruments potrano sviluppare a loro volta soluzioni proprietarie.

Fonte: Fonte
arm