intel-android

Ci saranno tablet Honeycomb Intel Inside nel prossimo futuro

Nicola Ligas

Intel ha da poco terminato la produzione del chip Oak Trail della serie Atom, in grado di gestire sia Android 3.0 Honeycomb che Windows 7, rendendolo in poche parole appetibile per chiunque non si chiami Apple. Tra i primi produttori interessati pare infatti che ci siano Lenovo, Fujitsu, e Samsung, ma non dubitiamo che anche Viewsonic vorrà essere della partita.

Intel ha lavorato a stretto contatto con Google per assicurare la piena compatibilità con Android, e sebbene non garantisca un’autonomia stellare, le prestazioni dovrebbero essere di tutto rispetto. l’Oak Trail è un single-core a 1.5GHz ed include alcuni aspetti del chip Moorestown per smartphones; ad accompagnarlo troviamo una GPU PowerVR SGX535 in grado di riprodurre video in HD a 1080p.

Saranno dunque contenti tutti quei produttori che volevano dedicarsi ai dispositivi dual-boot o che erano comunque alla ricerca di un’alternativa all’architettura ARM, ma voi che ne pensate?

Fonte: Fonte
armintel