packard bell & amiga

Amiga e Packard Bell entrano nel mondo dei tablet Android

Nicola Ligas

Altri due noti nomi del panorama informatico (uno dei quali non mancherà di far scendere una lacrimuccia ai nostalgici degli anni 80) entrano a far parte della schiera di aziende dedite alla produzione di tablet Android: stiamo parlando di Amiga, con due modelli uno da 7 e l’altro da 10 pollici, e di Packard Bell, col suo Liberty Tab.

Amiga ci propone quindi l’Xpedio 7 MT e l’Xpedio 10 MT: il primo è abbastanza simile al Galaxy Tab, col suo processore Samsung da 1GHz, accompagnato da 512MB di RAM, 16GB di memoria interna, un display da 7 pollici a 800×480, connessione Wi-Fi e 3G, HDMI, ed una fotocamera da 1.3Megapixel. Il tutto per 299$.
Meno economico il modello da 10 pollici (449$), che però ci offre in più l’ormai arcinoto chip Tegra 2 ed una risoluzione del display di 1024×600.
Entrambi i tablet montano Android 2.2., ma Amiga promette l’aggiornamento a Honeycomb una volta che Google ne avrà rilasciato i sorgenti.

Nota a margine: inserendo al momento dell’ordine nel riquadro “codice promozionale” le parole Japan o Haiti verranno devoluti almeno 25$ dal costo del tablet per aiutare le popolazioni colpite dal terremoto.

Di livello ancor più elevato è la proposta di Packard Bell, sul quale troviamo sempre il Tegra 2, montato però su un pannello da 10.1 pollici a 1280×800, con fotocamera posteriore da 5Megapixel e anteriore da 2Megapixel, dotato di connettività Wi-Fi, 3G, Bluetooth, e GPS, di un’uscita HDMI, e con Honeycomb comodamente seduto a bordo.
Il tablet sarà in vendita dal prossimo giugno in Europa ad un prezzo ancora ignoto. Per ingannare l’attesa vi lasciamo con un breve video realizzato dai colleghi di notebookitalia.

Fonte: Fonte
android 2.2Android 3.0video