benchmark snapdragon

Dual core benchmark? Qualcomm does it better

Nicola Ligas

Tempo fa vi avevamo mostrato una breve comparativa, in termini di benchmark, tra i più blasonati chip dual-core presenti sul mercato, quelli che andranno a rimpolpare i vari Optimus Dual, Atrix, Galaxy S 2, ecc. Ma che ne è stato di Qualcomm? Potevamo escluderla del tutto? Certo che no.

Prendete un telefono progettato al solo scopo di testare e sviluppare i propri chip (lo vedete qui a fianco) e dotatelo di uno Snapdragon dual-core da 1.5GHz (nome in codice MSM8x60) accoppiato con una GPU Adreno 220, e poi mettetelo sul banco di prova con buona parte della concorrenza odierna di tutte le marche. Risultato? Vittoria schiacciante!

A scanso di equivoci e/o facili entusiasmi specifichiamo che un minimo di 500MHz di clock in più rispetto ai rivali non sono affatto pochi, anzi. Inoltre il benchmark in esame viene eseguito a risoluzione nativa, il che vuol dire che i modelli con display più performanti si ritrovano svantaggiati rispetto agli altri (vedi Atrix o anche iPhone 4 che sembra inferiore al 3).

Ciò non di meno si tratta comunque di ottimi risultati, e se state già pensando a quali saranno i fortunati dispositivi equipaggiati con questo chip, vi rispondiamo subito: HTC EVO 3D e Pyramid, sebbene entrambi montino la versione a 1.2GHz, quindi non lamentatevi se poi le prestazioni saranno inferiori (a meno di overclock).

E voi quale dual-core preferite?

Fonte: Fonte
qualcomm