Trovata la chiave per sbloccare i bootloader del Motorola Milestone [Aggiornamento]

Agostino Caruso -

Siamo decisamente ad una svolta, contrariamente dalle politiche di Motorola sembra che stia per cominciare una nuova era di modding sui dispositivi della casa alata.

Quello che è successo con Motorola ricorda un po’ la vicenda tra Sony e Geohot, la chiave per avere totale accesso al bootloader è ormai diventata pubblica grazie a Nenlod. Sul suo sito è possibile trovare una guida per firmare le ROM e farle riconoscere come ufficiali. Come spiegato dal coder, sarà possibile installare anche nuove recovery. Non tutte buone notizie però, la chiave sembra essere compatibile solo con Milestone1, Milestone2, Xt720, Droid1, Droid2, Droid X, Droid Pro,  Droid Global e Charm, niente da fare quindi per il nuovo Atrix.

Nei prossimi giorni se non nelle prossime ore saranno disponibili finalmente le prime ROM e le prime recovery.

Aggiornamento:

Un tweet di Koushik (per chi non lo conoscesse è l’autore delle famosissime clockworkmod Recovery), ha fatto chiarezza su queste chiavi private che, a detta di Nenlod, avrebbero dovuto aiutare nello sblocco del bootloader.

A quanto pare questa “scoperta” sembra non essere altro che una messa in scena dell’utente in questione, che tra l’altro non sarebbe neanche nuovo a questo tipo di “stravaganze” per far parlare di se.

Vi lasciamo quindi tristemente al tweet in questione:

La parte del tweet che più ci interessa è quella in cui Koushik afferma:

“Queste chiavi Motorola sono reali quanto Babbo Natale. Sarei felice di essere smentito.”

Veramente una brutta notizia per i milestoniani 🙁

Fonte: Fonte