helauncher

HeLauncher, nuovo launcher dalle mille facce

Giuseppe Tripodi

Tra le infinite modalità di personalizzazione che Android offre, sicuramente i Launcher alternativi sono tra le applicazioni preferite degli utenti: dopo LauncherPro, ADW e tutti gli altri, arriva un nuovo lanciatore che potrebbe rivelarsi interessante: HeLauncher.

Come tutti i suoi colleghi, questo software si propone come una home alternativa per il nostro smartphone ed andrà a sostituirsi a quella di default.
La particolarità che rende HeLauncher degno di nota è che tramite esso potremo portare sul nostro device l’aspetto delle interfacce più popolari di Android; con quest’applicazione, infatti, potremo scegliere 10 diversi stili per la nostra dockbar: oltre alle “classiche” GUI di FroYo e Gingerbread, potremo adesso gustare sul nostro dispositivo l’aspetto tipico dell’interfaccia Sense, della MotoBlur, della Espresso e tante altre.

Purtroppo, le possibilità di personalizzazione di HeLauncher finiscono qui: non c’è modo di selezionare praticamente nessun’altra impostazione, eccetto scegliere se abilitare o meno l’effetto “rimbalzo”,  se nascondere gli indicatori della schermata e se visualizzare i nomi delle icone.

Per quanto riguarda il resto, dobbiamo necessariamente accettare di avere cinque schermate  e le uniche note positive rimangono la possibilità di uno swipe verticale per mostrare/nascondere la barra delle notifiche e il “drop to uninstall” che ci consente facilmente di disinstallare le applicazioni che non ci servono.

Insomma, questo launcher (basato su Launcher+), sebbene sia abbastanza veloce e reattivo e ci offra lo “sfizio” di testare le più famose interfacce Android direttamente sul nostro smartphone, è sicuramente migliorabile: sarebbero da implementare, infatti, molte più opzioni di personalizzazione.

Comunque merita di essere provato, se non altro per curiosità: se vi va, quindi, concedetegli una possibilità e fateci sapere cosa ne pensate.

Fonte: Fonte