philips smart tv

La Smart TV di Philips sarà comandabile tramite Android

Nicola Ligas

Tra le novità di Philips per il 2011 c’è senza dubbio la Smart TV, qualcosa di più di una “semplice” TV con accesso al web, piuttosto un nuovo modo di intendere la multimedialità casalinga.

Oltre al classico telecomando infatti, potremo controllare il televisore tramite tastiera wireless, oppure da smartphone o tablet: Android è ovviamente in prima linea in questo, tanto che la relativa Control App sarà disponibile da aprile (anche per iOS, a dire il vero).

La condivisione di contenuti tra dispositivi mobili e TV sarà facilitata dal WiFi e dal DLNA, che permetteranno anche la visione di media in streaming.

Ovviamente anche la fruizione e la registrazione di film e programmi è resa più semplice, sono infatti presenti delle pre-impostazioni basate sulla guida tv con gli orari di inizio e fine programmazione per facilitarne la memorizzazione, disponibile su pennine e hard disk dai 4GB in su. Da notare però due lati negativi di questa caratteristica: anzitutto il formato di registrazione è il solo MPEG2 criptato, visibile quindi solo sulla TV stessa e non su altri dispositivi; inoltre non è possibile guardare un canale, registrandone un altro (al massimo la TV può essere in stand by).

Siamo insomma sulla buona strada, anche se le cose potrebbero comunque migliorare: la Google TV si consideri avvertita!

Ringraziando keisuke per la segnalazione, vi lasciamo con una canonica domanda: che cifra sareste disposti a pagare per una TV simile?

Fonte: Fonte