android-developers-union

Come farsi rimuovere un’app dall’Android Market, pretendendo anche di aver ragione!

Nicola Ligas

Uno sviluppatore, dallo pseudonimo NewFreedomApps, che si guadagna da vivere tramite la vendita delle proprie applicazioni Android, sta rimproverando fermamente Google per quello che lui ritiene un trattamento inaccettabile. La pietra dello scandalo è stata la cancellazione di una sua app (Rapid Download) dal Market.

Il fatto sarebbe avvenuto, a detta sua, senza alcuna comunicazione da parte dell’azienda e l’ignaro sviluppatore se ne sarebbe accorto semplicemente a causa dei mancati introiti. In seguito alle sue insistenti richieste di chiarimenti avrebbe ricevuto solo spiegazioni generiche unite all’avvertimento di non violare nuovamente le regole, pena l’esclusione di tutte le sue applicazioni dal Market. Ovviamente chi non sarebbe come minimo “turbato” in un caso simile?

Facendo suo il motto “l’unione fa la forza”, ecco quindi che il nostro povero sviluppatore ha aperto un sito web per rendere pubblica la sua storia e raccogliere altri colleghi scontenti del trattamento da parte di Google: nasce così l’Android Developers Union. Tempo di rivoluzione dunque?

Un’amara risata sarebbe forse opportuna giunti a questo punto, si perché la notizia che vi abbiamo riportato è rimbalzata su moltissimi siti del settore ed ovviamente la ragione sembrava stare dalla parte del povero sviluppatore, peccato che sarebbe bastato dare un’occhiata alla pagina androlib di Rapid Download per rendersi conto che Google non aveva proprio tutti i torti: inneggi al download di musica, film e porno, la tua applicazione viene rimossa, e dobbiamo anche spiegarti perché?

Lungi da noi sostenere che Google abbia sempre e comunque ragione, ma forse in alcuni casi prima di sollevare tanto polverone sarebbe meglio andarci più cauti, o no?! E voi sviluppatori in ascolto pensate di aderire all’unione degli sviluppatori Android? Siete scontenti del trattamento di Google? Raccontateci la vostra storia!

Fonte: Fonte
android developers