webm android 2.3.3

Android 2.3.3 aggiunge il supporto a WebM

Nicola Ligas

Non si può dire che Gingerbread sia una release povera di aggiornamenti, dopo soli due mesi siamo già giunti alla versione 2.3.3, della quale vi avevamo già parlato stamani, ma cosa ci sarà di nuovo ad attenderci, a parte i soliti bugfix e affini?

A parte il blocco della sincronizzazione dei contatti Facebook di cui vi abbiamo già parlato da pochi minuti, ben 5 mesi fa (quindi assai prima del suo lancio ufficiale) avevamo pubblicato un elenco di caratteristiche attese in Android 2.3, e tra quelle confermate c’era il supporto a WebM, nuovo formato video per i contenuti in streaming proprietario di Google, che si dice destinato a rimpiazzare l’H.264 di YouTube. Ora, per la gioia di tutti i videoamatori, l’aspettativa è divenuta finalmente realtà, o meglio lo diverrà con la versione 2.3.3.

Adesso non ci resta che attendere che anche Gingerbread arrivi su qualche dispositivo in più del solo Nexus S! E voi lo state già usando “per vie traverse” o siete rimasti fedeli a Froyo (o precedenti)?

Fonte: Fonte