WHYMCA – Gaming su Android, iPhone, WinPhone7 e Nokia

Giovedì 27 Gennaio c’è stato a Roma, all’Oppio cafè, il primo incontro organizzato dal WHYMCA. E’ stato un piacevole aperitivo incentrato sul Mobile Game Development.

Cos’è WHYMCA?

Il progetto WhyMCA nasce da un gruppo di appassionati di tecnologie mobile appartenenti a svariate estrazioni culturali del settore, accademiche, imprenditoriali, informatiche, e si propone di organizzare eventi e momenti di incontro formativi per gli sviluppatori italiani che operano nel campo del mobile.

Di che si è parlato?

Quattro relatori si sono occupati di illustrare cosa vuol dire sviluppare videogiochi per le 4 maggiori piattaforme presenti sul mercato, cioè Android, iPhone, Windows Phone 7 (che sostituirà completamente Windows Mobile) e Symbian-Qt.

Nel dettaglio che si è detto?

Iphone: E’ stato mostrato il funzionamento di Coco2D, un potentissimo framework per realizzare giochi in 2d sulla piattaforma Apple. Praticamente con poche righe è possibile creare uno Sprite (per intendersi Super Mario), farlo muovere sullo schermo a piacimento e farlo interagire con il touchscreen, l’accelerometro e così via. Il framework ha anche un supporto alle mappe e molte altre funzionalità pazzesche che rendono lo sviluppo di giochi veramente easy su IOS. Il bello è che non è l’unico presente in rete, ma ce ne sono molti altri.

Android: E’ stato illustrato come si installa e configura l’SDK e come si può realizzare un semplice gioco a turni sul sistema operativo di Google. Anche per Android esistono vari framework, il più completo è Rokon ma purtroppo lo sviluppatore ha abbandonato il progetto a causa di problemi al sito e di studio e se il progetto è libero a tutti, la documentazione, invece, è praticamente scomparsa. Un punto di forza sullo sviluppo di app per Android sottolineato molto dal relatore è stato l’App Inventor, strumento unico nello sviluppo di applicazioni mobile.

Windows Phone 7: Sono state mostrate le enormi potenzialità, dal punto di vista del gaming, della nuova creatura di Microsoft. Infatti le librerie per sviluppare giochi per Windows Phone 7 sono le stesse utilizzate per Xbox (librerie XNA), facilitando non di poco il porting della miriade di giochi per la console di Redmond su piattaforme mobile. Inoltre tutto il pacchetto di sviluppo giochi per Microsoft (Visual Studio, Xna, …) è scaricabile gratuitamente sul web. Questo OS mobile stupisce tanto, soprattutto per la qualità dei giochi, sia come grafica che fluidità, quasi al di sopra dei giochi sviluppati sulle piattaforme concorrenti.

Symbian-Qt: Sono state spiegate le grosse novità e funzionalità del framework Qt, ambiente di sviluppo multipiattaforma supportato dai terminali Nokia. Grazie all’utilizzo di questo strumento è possibile realizzare applicazioni per Symbian, Windows, Linux e MacOSX. Si è fatto molto leva sul fatto che quando sviluppi un gioco in Qt hai di fronte un mercato di centinaia di milioni di terminali.

Conclusioni?

La conclusione è stata che dal punto di vista dello sviluppo giochi Iphone, come al solito, non finisce mai di stupire per facilità e innovazione, Android ha molte potenzialità sia come mercato che come sviluppo, ma non ci sono soluzioni che aiutano gli sviluppatori nello scrivere codice per giochi sia da parte della comunità che da parte di Google, Windows Phone 7 è chiaramente più per Software House che per singoli sviluppatori e Nokia è ancora lontana dall’offerta delle altre piattaforme, probabilmente perchè si culla nella solidità del suo nome e della diffusione del suo impero.