Larry Page

Google cerca esperti di applicazioni mobili

Nicola Ligas

Con una mossa che potrebbe non necessariamente piacere a tutti (di certo non a sviluppatori di terze parti!), sembra che Google stia premendo per “far da sé”, investendo molto sui propri app designer. Porte aperte dunque a Mountain View per ingegneri, product manager ed esperti di interfacce.

Secondo WSJ, la strategia del futuro CEO Larry Page (già cofondatore di Google assieme a Sergei Brin) sarà infatti quella di aumentare in maniera significativa il numero e la qualità delle app dell’azienda, attraverso l’assunzione di nuovo personale altamente competente e specializzato, e dando nuovi obiettivi a quello già esistente.

La competizione con la rivale Apple non sembra del tutto estranea ad un simile atteggiamento, dato che l’azienda di Cupertino ha un’ottima reputazione per quanto concerne le applicazioni proprietarie. Avremo quindi programmi specifici per Android, ma non solo, il tutto allo scopo di promuovere sia l’immagine di Google stessa che quella dei prodotti “Android powered”.

Vedremo quali novità poterà una simile strategia, nel frattempo perché non ci dite quali applicazioni vorreste sviluppate con cura da mamma Google, chissà che Larry Page non sia in ascolto!

Fonte: Fonte
Apple