Bonsai Blast, un’esplosione di biglie su Android [Recensione]

Stefano Petrone -

Bonsai Blast RecensioneQuando ci sono di mezzo le palline colorate state certi che il divertimento è alle porte, nel caso di Bonsai Blast di Glu Games sarebbe meglio sostituire sotto l’albero.

L’ennesimo clone di Marble Lines, Puzz Loop, Zuma e Luxor ci catapulta in un giardino zen colmo di biglie colorate, dovremo allineare almeno tre biglie dello stesso colore per aumentare il punteggio e far si che la fila di palline non giunga verso il buco nero che porta al game over.

Livello difficilePiù si va avanti nel gioco e più i quadri diventano difficili, le biglie sono raggruppate in gruppi diversi e spesso vi sono più buchi neri quindi dovrete concentrarvi e carpire il giusto tempismo, essere molto precisi e giocare sui bonus.

BB diverte non solo per il fatto di dover allineare le palline di colore uguale ma anche per il fatto di poter fare le combo, ad esempio avendo 2 palline gialle, 2 sfere verdi e altre 2 gialle riuscendo ad allineare le 2 verdi significa far incontrare poi 4 palline gialle con una relativa combo che aumenta il punteggio e aiuta a risolvere il livello.

BonusBelli anche i bonus, non parlo della cassa che trovate ogni inizio livello per aumentare il punteggio, ma di vari “poteri” che richiamano terra, fuoco, aria, luce e acqua che si sbloccano eliminando la pallina che brilla, comprensivi anche di un malus, dark, che fa scomparire per alcuni secondi la possibilità di lanciare le sfere colorate.

TeleportBella anche l’idea che permette nei livelli prestabiliti di poter teleportare il marchingegno per lanciare la pallina, aumentando i ritmi del puzzle game, oppure la presenza di muri su cui far rimbalzare la pallina stile biliardo.

Graficamente il gioco è pulito, non necessita tante risorse a parte per gli effetti dei bonus che sono ben realizzati, il muoversi delle foglie e la pioggia ad esempio danno un tocco di “magia”, i disegni in computer grafica delle mappe sono a tono e gli stages sono realizzati molto bene.

Il sonoro ha una parte marginale in questi giochi, è comunque gradevole e amalgamato con il gameplay.

AfternoonLa longevità è buona per un titolo del genere, mi aspettavo livelli leggermente più difficili nel crescere, una volta che si prende la mano e si capisce l’algoritmo del livello entrano in gioco un paio di costrutti mentali e sarà difficile ripetere più di due o tre volte lo stesso livello, anche il più difficile sarà superato.

I quadri vengono riproposti con vesti diverse, per esempio al tramonto, aumentando la difficoltà, nota dolente una volta finito BB difficilmente troveremo un motivo per reiniziarlo daccapo, fortunatamente il gioco ha moltissimi livelli divisi in parti del giorno e la modalità “Survival” che ripropone i livelli superati in modalità “Adventure”.

Bonsai Blast è free, se proprio vi danno fastidio gli AD a 1.48€ potete acquistare la versione con ADFree.

Dando una conclusione alla recensione ci troviamo davanti ad un puzzle game che merita gli awards ricevuti sia da critica e dai giocatori, ci sono tutti gli ingredienti per bissare il successo dei suoi cloni, non ci troviamo di fronte ad un Luxor o Zuma con i colori sbiaditi, anzi, sarà un piacere fare esplodere i bonsai uno dopo l’altro.

Pagella di AndroidWorld:
Gameplay: 95/100
Grafica: 90/100
Sonoro: 85/100
Longevità: 83/100
Multiplayer: n.d.
Voto: 91/100

Video e gallery per chiudono la recensione, fateci sapere tramite i commenti cosa ne pensate di Bonsai Blast.

Bonsai Blast for Android on AppBrain

Fonte: Fonte
Recensione