honeycomb

Honeycomb solo con dual core?

Angelo Moccaldi

L’aggiornamento del sistema operativo è stato sempre un passaggio molto importante. La maggior parte degli utenti Android, sono sempre attenti nel conoscere quando e come il loro smartphone possa avere l’ultima versione. Ma stranamente un alone di mistero è comparso per Honeycomb.

Si sospetta che per poterne usufruire, bisognerà avere dei requisti standard come un processore dual core ed una risoluzione del display di 1280 x 720 pixel. Secondo Bobby Cha, amministratore delegato della Enspert, Honeycomb, darà il meglio di se soltanto con un processore ARM Cortex-A9.

Attualmente Google non ha ancora smentito queste affermazioni che, se dovessero interessare futuri tablet, potremmo anche capire, ma se non fosse così, allora sorgerebbero parecchi problemi. Non vorremmo essere nei panni di chi ha acquistato da poco per esempio, un Samsung Galaxy S.

In tutti i casi, abbiamo dei forti dubbi che tutto ciò possa accadere. E voi, cosa ne pensate? E’ giusto sacrificare in questo modo tutti gli ultimi Android in commenrcio?

Fonte: Fonte