google-tv

Ritardo nella presentazione delle nuove Google TV

Nicola Ligas

No rest for the wicked” (non c’è pace per i malvagi), dicono in America. Non troviamo frase più ironica per descrivere le peripezie della Google TV!

La notizia ci giunge questa volta niente di meno che dal New York Times, secondo il quale la lista dei televisori sponsored by Mountain View che verranno presentati al prossimo CES di Las Vegas a gennaio, dovrebbe essere molto più corta di quanto originariamente previsto.

La ragione risiede nel fatto che Google vuole più tempo per lavorare su un aggiornamento del software.Il risultato è che LG, Sharp e Toshiba non presenteranno alcun dispositivo Google TV, al contrario di Samsung e VIZIO.

Di certo non è un buon modo per iniziare l’anno per la TV secondo Google, e non è che il 2010 stia finendo benissimo, tra aggiornamenti continui e ribassi di prezzo. Di certo noi siamo speranzosi che si tratti solo di piccoli incidenti di percorso, volti comunque a fornire un prodotto più efficiente e usabile, ma  non sappiamo cosa ne penserà la platea dei possibili acquirenti di questi ritardi.

Perché intanto non ci dite la vostra? La comprereste una Google TV?

Fonte: Fonte
CES