Eric Schmidt mostra il (probabile) Nexus S ed annuncia: Gingerbread entro alcune settimane

Giuseppe Tripodi

Se ne è parlato davvero tanto: discussioni su discussioni a proposito del nuovo cellulare di punta di Google e del famigerato Android 2.3: rumors, opinioni, ipotesi… ci si aspettava un annuncio in grande stile per entrambi e, invece, a rivelarceli improvvisamente e più o meno indirettamente è niente meno che Eric Schmidt, CEO di Google.

Al summit Web 2.0, infatti, il nostro uomo si è presentato con un nuovissimo cellulare ancora non in commercio (al quale si è riferito semplicemente con “cellulare non annunciato” di una “casa produttrice non annunciata”), che aveva il logo coperto ma che, si è visto chiaramente, utilizzava come operatore T-Mobile.
Parlando del dispositivo, non ha rivelato date di vendita né altro, ma ci ha comunicato che utilizzerà la tecnologia NFC (Near Field Communication) che, secondo Schmidt, finirà per rimpiazzare le carte di credito.

Il CEO, inoltre, ha dichiarato che Gingerbread arriverà nelle “prossime settimane” (next few weeks), lasciando quindi intuire che, probabilmente, questo device tanto discusso, farà presto la sua comparsa insieme al nuovissimo aggiornamento Android.

Per concludere, trovate anche alcune foto scattate dai ragazzi di Engadget alla conferenza.

Fonte

Eric Schmidt