Google TV Sony Blu-Ray, recensione by AndroidWorld.it

Emanuele Cisotti -

Recensione Google TV

Molti di voi aspettavano con ansia il verdetto relativo a questo prodotto: si tratta della Google TV di Sony con il box blu-ray NSZ-GT1.

Il prodotto è ufficialmente disponibile solo negli Stati Uniti ma noi lo abbiamo avuto grazie a original-apple.com (che lo vende a 499€). Prima di lasciarvi alla nostra videorecensione di ben 30 minuti (ci scusiamo per i primi minuti “al buio” ma era doveroso fare la premessa che abbiamo fatto) vogliamo aggiungere alcune cose che non magari non siamo riusciti a includere nel video.

Questo box (come tutta la Google TV) è un prodotto veramente interessante. L’idea della GoogleTV è quella di avere internet anche sul televisore ma ad un livello nettamente superiore a quello che già fanno alcune case (il televisore che abbiamo usato aveva la Internet TV di Samsung che è un esperienza assolutamente orrenda).

Purtroppo questo box in particolare soffre di alcuni problemi dovuti all’importazione e più precisamente: non legge i DVD con regione Europa e non ha un ingresso antenna. Prendendo singolarmente i problemi vediamo che, nel caso del DVD il tutto potrà essere risolto appena avremmo i permessi di root (e che comunque non affligge quasi nessun disco Blu-Ray), mentre il secondo problema puo’ essere bypassato se abbiamo un box Sky HD o DTT HD (come questo).

Per quanto riguarda la parte web il box è impeccabile. Nonostante sia basato su Android 2.1 il supporto Flash Player è ai massimi livelli. Nessun problema (ovviamente) a visualizzare video di youtube (anche in HD a 1080) e nessun problema a visualizzare video in streaming (da servizi come Mediavideo). Interessanti i servizi di video podcast, il software vimeo e il software di Twitter.

Al momento purtroppo non è ancora disponibile il Market, ma lo sarà ad inizio 2011. E allora ci sarà davvero da divertirsi. Ma, per chi vorrà comprare il box, probabilmente ci sarà da divertirsi molto prima grazie ai permessi di root che sicuramente arriveranno grazie ai ragazzi di XDA.

Recensionevideo