Acer beTouch E130, recensione by AndroidWorld.it

Emanuele Cisotti

Recensione beTouch E130

Dopo un primo video di unboxing eccoci arrivati al momento delle recensione dell’interessante .

Quello che più ci ha colpito di questo telefono è la solidità e l’esperienza d’uso nonostante fossimo partiti prevenuti a causa della scarsa potenza del processore (soli 416MHz).

Confezione

Partiamo col dire che il telefono costa 229€ e si posiziona come fascia insieme ai terminali di fascia bassa con Android. Detto questo ci ha stupito molto trovare la microSD Sandisk da 2GB inclusa nella confezione e ancora di più la custodia in simil pelle (morbida dentro) che ha veramente aumentato di moltissimo il piacere di portarsi in giro il telefono.

Hardware

L’hardware si divide in 2 parti per questo telefono. Quello buono e quello meno buono. Partiamo dalla parte più carente: ovvero il processore da 416MHz e lo schermo resistivo. Mentre il secondo non è un reale problema vista la qualità della trackball presente al centro del telefono, il primo effettivamente in alcuni casi puo’ dare qualche intoppo nell’esperienza d’uso. Noi non abbiamo riscontrato nessun rallentamento nel software del telefono. Un processore migliore però avrebbe permesso di eseguire anche i giochi e avere una navigazione web un po’ più fluida.

Tutto questo però ci viene fatto dimenticare grazie all’ottima qualità costruttiva del telefono, l’ottimo aggancio della cover posteriore e sopratutto grazie alla spettacolare tastiera full qwerty di cui è dotato questo dispositivo. E’ questo assolutamente il suo punto di forza rendendo quindi molto meno vistosi i problemi di cui sopra.

Ottima la connettività (HDSPA e WiFI), sufficiente lo spazio interno e un po’ scarsa la qualità degli speaker. La presenza di un led di notifica è un grandissimo valore aggiunto.
7

Schermo e touchscreen

Poco da dire. Schermo resistivo ma della migliore qualità. Un po’ per la presenza della trackball e un po’ per la bontà del display ci siamo accorti solo dopo un’oretta che lo schermo era resistivo. Nonostante l’ottima qualità del display non si merità più della sufficienza solo perchè non permette (ovviamente) di sfruttare il multitouch.
6

Software

Poco da dire sul software. Si tratta di quello standard di Android 1.6 con tutti i suoi software e niente di più. Un po’ scarsa l’ottimizzazione della home ma per il resto fa il suo dovere. Le applicazioni che troviamo all’interno preinstallate sono poche ma tutte utili (come twidroid o l’applicazione per le impostazioni rapide).

Software: multimedialità

Come abbiamo detto anche nella recensione, questo telefono non è per “giocare”. E anche la multimedialità un po’ ne risente. Troviamo però il classico lettore multimediale Acer che ne risolleva un po’ le sorti.

Software: browser

Il browser è quello standard di Android 1.6. La navigazione web risente un po’ della lentezza del processore ma la presenza di una trackball per navigare ci fa dimenticare subito questo difetto.

6

Autonomia

Forse proprio grazie al processore (e grazie ad un opzione di disattivazione della rete in standby, se ci interessa) la durata della batteria è sopra la media. Se con gli altri telefoni solitamente raggiungiamo a stento la giornata con questo raggiungiamo senza troppi problemi un giorno e mezzo di autonomia.

8

Prezzo

Lo ripetiamo di nuovo: 229€. Il prezzo è molto basso e soprattuto rispecchia le sue caratteristiche hardware (in particolar modo lo schermo resistivo). Se però pensiamo al costo di altri smartphone con lo stesso form-factor ci rendiamo conto che il prezzo è veramente molto concorrenziale. Più volte durante la recensione lo smartphone è stato scambiato per un blackberry che notoriamente hanno un’ottima qualità costruttiva. Il prezzo quindi è decisamente un punto di forza di questo telefono.

7

Voto conclusivo

Voto conclusivo 7

Videorecensione in HD

Acer beTouch E130

Acer beTouch E130

confronta modello

Ultime dal forum:

  • dal forum 01-01-1970 - 00:00
Acer beTouch E130Recensionevideo