HTC Gratia

HTC Gratia, HTC Desire Z, HTC Desire bianco e tutte le novità per l’Italia di HTC

Emanuele Cisotti

Durante la giornata di ieri abbiamo avuto modo di testare per voi i nuovi terminali della famiglia HTC e di avere qualche succosa anteprima solo per i lettori di Androidworld.

Abbiamo visto e provato per qualche minuto il nuovo e ci ha colpito moltissimo sia il form factor (ovviamente è soggettivo, ma a noi è piaciuto molto esteticamente) che il meccanismo di scatto che sembra molto solido e sopratutto apre il telefono in un istante. HTC ci ha assicurato che questi nuovi terminali si avvieranno in soli 10 secondi (grazie a quello che comunemente chiameremmo ibernazione) ma dal nostro test il terminale si è acceso in meno di 2 secondi.

Abbiamo poi rapidamente provato anche il nuovo con Android 2.2 (anche se il manifesto indicava Aria con Android 2.1). Il terminale è molto elegante ed è ancora più compatto dell’HTC Wildfire andando a ridurre lo spazio vuoto sotto il display.

Tra le altre novità in arrivo (oltre all’ bianco in arrivo in questi giorni nei negozi) anche l’ bianco arriverà presto in tutti i negozi e gli store online. Se quindi non siete ancora convinti dai nuovi superphone di casa HTC potrete decidere di prendere il “vecchio” Desire nella nuova colorazione bianca (ok, non saranno gli stessi materiali ma il nostro pensiero è andato subito all’iPhone 4 bianco forse cancellato).

Abbiamo avuto anche qualche dimostrazione della nuova interfaccia Sense (inisme a HTCSense.com) che forse potreste aver già visto nell’HTC Desire HD o in qualche video promozionale.

E’ ovviamente difficile esprimere un giudizio complessivo su una intera azienda, ma ci sentiamo di dire che ad oggi HTC è una delle aziende che sta investendo di più su Android. E noi di questo ne siamo, ovviamente, felici.

HTC Desire HD

HTC Desire HD

confronta modello

Ultime dal forum:

  • dal forum 01-01-1970 - 00:00
HTC Desire Z

HTC Desire Z

confronta modello

Ultime dal forum:

  • dal forum 01-01-1970 - 00:00
HTC Desire