Il Samsung Galaxy Beam nelle miniere cilene

Emanuele Cisotti

Samsung Galaxy Beam

Conosciamo tutti la sfortunata storia (per fortuna a lieto fine) dei minatori cileni intrappolati in fondo ad una miniera. Adesso che la situazione si è positivamente risolta vengono fuori tutti i lati “frivoli” della faccenda e scopriamo che anche Android ha aiutato i minatori nel trascorrere le loro interminabili giornate.

Sembra infatti che un piccolo Samsung Galaxy Beam con il picoproiettore sia stato calato nella miniera e abbia permesso agli intrappolati di vedere un messagio di incoraggiamento di un ministro cileno e la partita di calcio (registrata) Cile contro Ucraina.

Senza volerci per forza vedere una mossa pubblicitaria (visto che il telefono è venduto solo in Asia) pensiamo che sia stato un gesto onorevole nei confronti di chi ha passato momenti tremendi.

Ma tornando alla questione prettamente Android, speriamo che Samsung possa presto liberalizzare la vendita di questo terminale in giro per il pianeta. Sono in molti a voler testare le potenzialità di questo dispositvo.

Fonte