HTC Desire HD e Z

HTC Desire HD e Desire Z con mappe TomTom

Nicola Ligas

Una delle principali novità introdotte nell’ HTC Sense del Desire HD e del Desire Z è sicuramente HTC Locations, un nuovo servizio di rilevamento e navigazione che permette il precaricamento delle mappe. Ma chi fornirà al colosso Taiwanese i dati di queste mappe? E non vale leggere il titolo di questo articolo prima di rispondere!

Ebbene si, quest’oggi è stata ufficialmente annunciata la partnership tra HTC e TomTom (ansa ufficiale), il che nell’immediato andrà a tutto vantaggio dei due nuovi Desire, ma in futuro vedrà coinvolti anche altri dispositivi. Questo non significa che TomTom Navigator sia preinstallato e funzionante: visualizzare le mappe tramite HTC Locations è infatti gratuito, ma per avere la navigazione turn-by-turn è necessario pagare.

A questo punto però non è ben chiaro dove si collochi esattamente Google Maps in mezzo a tutto questo: la speranza è che il servizio di navigazione di Google resti ancora disponibile gratuitamente, mentre HTC Locations e TomTom siano opzionali per coloro che li ritengono meritevoli di un ulteriore investimento.

E voi a quale navigatore vi affidate per le indicazioni quotidiane sul vostro Android?

Fonte: phandroid