Tre tastiere Android a confronto

Giuseppe Tripodi -

Per chi scrive un gran numero di SMS o email, la tastiera del cellulare è una componente fondamentale e, specialmente in un cellulare full-touchscreen, è necessario cercare quella che più fa al caso nostro.
In questo articolo farò quindi una breve panoramica sulle tre tastiere alternative più utilizzate.

HTC_IME

Probabilmente la tastiera alternativa più famosa di sempre. Non ha peculiari caratteristiche che la rendono unica, ma è incredibilmente comoda. Infinitamente personalizzabile, è davvero ottima per chi già riesce a scrivere velocemente con le tastiere virtuali ma vuole maggior controllo.
Tra i settaggi che vale la pena ricordare c’è il tasto “smile” con le faccine personalizzabili, la possibilità di stabilire la durata della vibrazione quando pigiamo i tasti, le gestures personali per compiere determinate azioni trascinando il dito verso destra, sinistra, alto o basso e, davvero, tantissime altre personalizzazioni che la rendono una validissima alleata.
Ricordiamo, infine, che c’è la possibilità di  impostare delle skin alternative, come spiegato in questo articolo.
Se volete scaricarla in versione non modificata, non la trovate sul Market, ma dovete fare riferimento a questo topic di XDA per scaricare l’apk.

Swiftkey Keyboard

Una tastiera che utilizza un geniale sistema di predizione parole: “calcolando” il nostro metodo di scrivere è in grado di suggerirci spesso proprio la parola che stavamo pensando, facendoci risparmiare molto tempo.
Da notare, poi, che questa tastiera migliora man mano che la si utilizza in quanto, come recita lo slogan, “it learns from you” (impara da te):  è ovvio, quindi, che più la si utilizza, più accurate diventano le predizioni.
La trovate sul Market ad un prezzo scontato di 0,99$: se volete acquistarla, vi consiglio di farlo subito, poiché dopo il 30 settembre costerà 3,99$.
Altre informazioni ed un video esplicativo in questo articolo.


Swype Keyboard

Probabilmente ne avrete già sentito parlare dato che, di recente, una ragazza ha battuto il record del Guinnes dei primati di velocità di scrittura utilizzando proprio questa tastiera con un Samsung Galaxy S.
La particolarità della Swype è che per comporre le parole non è necessario alzare il dito dallo schermo per ogni lettera che digitiamo: basta infatti trascinarlo su tutti i caratteri che compongono la parola.
Con un po’ di allenamento, si riesce a scrivere davvero velocemente e una volta abituatosi, non se ne riesce più a fare a meno!
Anche questa, non la trovate sul Market, ma potete leggerne di più e trovare l’apk dell’ultima beta in questo articolo.
Oppure, in alternativa, potete provare la SlideIT, molto simile nel funzionamento, che è stata recensita qui.

Dopo questa breve panoramica spero abbiate le idee più chiare su queste tre valide alternative tastiere.

E voi, quale utilizzate?