Google e il gaming ci riprovano acquisendo SocialDeck

Emanuele Cisotti

SocialDeck acquistata

Dopo aver ingaggiato e perso nel giro di pochi mesi il “gaming advocate” Mark DeLoura, Google ci prova di nuovo. E questa volta lo fa acquirendo nel suo staff la piccola azienda SocialDeck già famosa per alcuni giochi (appunto sociali) creati su piattaforma iPhone.

Che sia una mossa per creare alcuni giochi di qualità per Android, oppure per creare una piattaforma di gaming online come ha già fatto Apple?

Fonte