Scardinato il sistema di licenze

Google risponde alla questione della pirateria

Emanuele Cisotti

C’è chi diceva che scardinare il nuovo sistema di licenze pensato per le applicazioni di Google fosse un gioco da ragazzi. Google risponde sul suo blog spiegando come questo sistema offra protezioni differenti in base al lavoro dello sviluppatore.

Il sistema di “licenziamento” è basato infatti su un template che di fatto offre una bassa protezione proprio perchè standard. Ogni sviluppatore puo’ poi personalizzare questo template sulla propria applicazione in modo da rendere molto più sicuro il sistema di licenze.

Google ammette poi che un sistema per proteggersi dalla pirateria al 100% non potrà mai esistere e che il modo migliore per combattere la pirateria è garantire un metodo semplice per vendere legalmente le proprie applicazioni.

Che Google debba considerare seriamente l’opzione di permettere l’acquisto/vendita di applicazioni a pagamento in tutte le nazioni dove sono venduti telefoni Android?

Fonte