Custom recovery per il Motorola Droid X

Marco Giannino

Dopo qualche settimana di attesa, ecco che gli sviluppatori sono riusciti a creare una custom recovery anche per il Motorola Droid X…

Come già successo per il Motorola Milestone e il Droid, anche per il Motorola Droid X abbiamo dovuto aspettare un po’ per avere una recovery modificata, in quanto il bootloader originale dei 3 dispositivi è criptato e a quanto pare inattaccabile.

Quindi come avrà fatto il geniale hacker Kuosh a installare la sua Clockwork Recovery sul Motorola Droid X?

E’ riuscito a scovare un metodo per far partire i 2 bootloader sullo stesso dispositivo in contemporanea. O meglio, il bootloader originale parte normalmente ed è proprio lui tramite alcuni “accorgimenti” a far partire in pochi istanti quello modificato.

Questo vuol dire che sarà possibile d’ora in poi installare custom roms anche sul Droid X.

Il Droid X di Verizon purtroppo non vedrà mai luce in Italia, in quanto utilizza le reti telefoniche CDMA che non sono presenti in Europa ma solo in America.

Ma se volete leggere qual è il trick utilizzato da Kuosh vi linko la pagina ufficiale del suo sito