Security bug sul lockscreen del Samsung Galaxy S

Emanuele Cisotti -

Samsung Galaxy S bloccato bug

Grazie a Simone possiamo oggi mostrarvi come sia tornato alla ribalta un bug che ne ricorda molto uno apparso ormai molto tempo fa anche su iPhone. Sul Galaxy S è infatti possibile avviare applicazioni in background quando il telefono è bloccato con il blocco a sequenza.

Tenendo premuto il tasto menù è infatti possibile accedere al campo di ricerca globale che permette di accedere alle applicazioni, di avviarle in background (non sarà possibile per interagire con esse) oppure consultare la rubrica, la musica presente nel telefono e quant’altro si possa aver impostato come ricercabile dalla ricerca globale del telefono.

Ovviamente l’unico fattore davvero “pericoloso” per la privacy è la possibilità di consultare i numeri di telefono che per qualcuno potrebbe essere una vulnerabilità non da poco.

Grazie ancora a Simone e speriamo che Samsung possa porre rimedio a questo spiacevole bug.