NAVIGON MobileNavigator 2.6.1 per Android, la recensione

Emanuele Cisotti

Questa nuova recensione del navigatore NAVIGON è stata dettata dal bisogno di illustrare le novità della versione 2.6.1 che è presente da qualche settimana nel di Android. Ecco quindi cosa pensiamo del NAVIGON MobileNavigator.

Il software si scarica gratuitamente dal Market e si ha a disposizione 30 giorni di prova scaduti i quali sarà possibile comprare la versione completa al prezzo di 74,95€. Il programma comprende le mappe di tutta l’Europa e questo giustifica il prezzo un po’ alto. Una volta installato dal market sarà necessario scaricare le mappe via WiFi direttamente dal telefono, oppure da PC (consigliato) collegando poi il telefono via USB.

Completato il download il software ci mostrerà una schermata molto semplice che permette di inserire subito un indirizzo, cercare un punto di interesse, guidarci verso casa oppure possiamo vedere la mappa.

La navigazione (che poi è la cosa più importante) è decisamente buona. Le mappe sono fra le più aggiornate mai testate ed è stato il primo software ad averci guidato a destinazione senza errori. Solo questo fatto a nostro parere basterebbe a rendere questo software uno dei migliori software di navigazione GPS per Android.

I problemi della guida vocale sono stati risolti nell’ultima versione. Se proprio vogliamo essere pignoli se si viaggia a velocità sostenuta alcune indicazioni sono date un po’ troppo a ridosso degli incroci, ma siamo sicuri che se state andando verso una destinazione sconosciuta farete comunque molta attenzione al percorso che state seguendo. I POI sono molti e ben aggiornati, appaiono direttamente sulla mappa, non disturbano la navigazione e anzi l’arricchiscono con informazioni di qualità (le pompe di benzina sono addirittura divisi per azienda). La ricerca per poi puo’ essere ristretta ad una sola città, in tutta la nazione oppure soltanto ai dintorni. Nell’ultima versione è stata poi aggiunta la possibilità di cercare anche nei punti di interesse di Google maps, rendendo quindi di fatto il telefono sempre aggiornato e con una lista di POI sempre aggiornata (anche se in questo caso ovviamente non divisi per categoria). Se quindi anche voi vi sentite frustrati quando non trovate un posto che pensavate ovvio con l’integrazione con Google molto probabilmente risolverete.

La ricerca delle destinazione è decisamente la più semplice mai provata su Android e utilizza la tastiera Android che utilizziamo normalmente nel telefono. Noi lo abbiamo provato anche con Swype con grande soddisfazione. E’ possibile anche cercare fra i Contatti del proprio telefono per portarci direttamente a destinazione dai nostri amici. Nella parte bassa del menù è presente anche una voce Recenti per ritrovare rapidamente le ultime destinazioni.

Non manca ovviamente la possibilità di aggiungere un luogo ad una lista di preferiti e la possibilità di definire una “Casa” a cui ritornare sempre con una semplice pressione.

Il passaggio fra visione notturna e diurna è automatica e la navigazione è arricchita da la vista 3D con le indicazioni delle corsie (come i navigatori stand alone). Ancora poi abbiamo l’avviso di superamento del limite di velocità e l’autorotazione in base all’orientamento dello schermo.

Da segnalare a gloria anche l’introduzione della segnalazione degli autovelox. In un tragitto abbastanza lungo che abbiamo provato ci ha segnalato tutti gli autovelox e anche i Tutor autostradali (anche se con lo stesso simbolo e suono).

Fino ad ora abbiamo elencato solo i lati positivi e quelli negativi?

Le opzioni non sono moltissime. Diciamo che il navigatore deve andarvi bene così com’è in quanto non è possibile personalizzare molto il navigatore e le sue opzioni.

Lo consigliamo? Dopo l’introduzione dell’avviso per gli autovelox riteniamo che sia uno dei migliori navigatori GPS per Android disponibili.

Recensione