Motorola intende produrre venti terminali entro quest’anno

AleDifo

Motorola ha confermato di voler lanciare una completa famiglia di smartphone basati su Android entro la fine dell’anno, tutti (o quasi) equipaggiati con l’interfaccia MOTOBLUR e possibilmente con tastiera QWERTY fisica.

Tom Satchwell, direttore del marketing, dice che non tutti i terminali saranno venduti su scala mondiale. Egli riferisce che l’azienda americana si sta impegnando fin troppo a supportare Android, questo sistema operativo da quando è stato adottato per la prima volta  ha totalmente sconvolto la società.

Secondo lui, i cellulari prodotti attualmente non hanno avuto l’attenzione che meritavano. Ne è un esempio il Milestone che ha deluso le aspettative della casa che è preoccupata anche per il debutto del neonato XT720.

A differenza di HTC, la quale ha dichiarato di non voler sviluppare terminali senza Sense o senza il loro marchio, Motorola è disposta anche ad omettere la propria interfaccia.

A Shaumburg, nella sede, si stanno sperimentando nuovi accorgimenti come fotocamere con più megapixel e xenon flash e ci promettono che ancora c’è molto da vedere.

Fonte