iPhone 4 e iOS 4… e Android.

Emanuele Cisotti -

iPhone 4

No, non parleremo di Apple. Sicuramente non in questo blog. E allora di cosa parliamo? Di come cambierà Android adesso che iPhone 4 e iOS 4 sono realtà.

Non staremo a enumerarvi tutte le novità del nuovo apple-phone ma vi parleremo solo delle vere novità che mettono di nuovo in competizione Apple con iPhone (e iOS) e Google con Android.

Ma andiamo con ordine. Durante il keynote di oggi Steve ha lanciato varie frecciatine nei confronti di Google e del suo Android a dimostrazione che ormai è guerra aperta e che Jobs non ha più intenzione di far finta che il problema non esista. Perchè sì, Android è un problema per Apple e sopratutto Apple è ancora davanti a Google per molti motivi.

E’ stato poi presentato l’iPhone 4 nuovo smartphone che continua la fortunata saga di iPhone (2G/3G/3Gs) che avrà iOS 4 (ex iPhone OS 4) come sistema operativo. Le novità del sistema sono le stesse già presentate durante lo scorso keynote mentre invece l’hardware del telefono porta con se interessanti novità.

Parliamo di uno schermo con un densità di pixel incredibile (960x460pixel) di un antenna costruita con la scocca e componenti così piccoli da permettere l’inclusione di una batteria sempre più grande.

Possiamo poi condire il tutto con un giroscopio e una fotocamera migliorata per la fotografia con scarsa luce, il tutto in soli 9,3mm di spessore.

Abbiamo messo in risalto “solo” queste novità in quanto sono le vere innovazioni che distingueranno iPhone 4 da tutti gli altri smartphone e che faranno di nuvo aprire il dibattito fra le due fazioni.

Ma Android come puo’ migliorare da questo punto di vista? Secondo noi non puo’. Trattandosi di hardware dovranno essere le varie aziende (Samsung, Motorola, HTC, ecc…) a creare finalmente un prodotto degno di nota e che possa contrastare queste caratteristiche. Ce la faranno? (sempre secondo noi) non a breve termine. La dimostrazione è data dal notebook di Apple (il MacBook/MacBook Pro) che ha portato tante innovazioni tecnologiche che le altre aziende non sono ancora riusciti neanche ad imitare.

Per fortuna però Android 2.2 sembra essere al passo (per non dire più avanzato) di iOS 4 e da questo punto di vista possiamo riternerci tranquilli.

La conclusione? Cara Google, risolvi il problema della frammentazione. Care aziende costruttrici, create un ottimo dispositivo e pubblicizzatelo a dovere. Solo allora non ci sarà più storia.