Microsoft accusa Android, ma da il permesso ad HTC di usarlo

Emanuele Cisotti

Sense with Microsoft

Come se la battaglia fra Apple e HTC non bastasse adesso si mette in mezzo anche Microsoft. L’azienda ha un lungo passato di accuse contro piattaforme linux di tutti i tipi (qualcuno si ricorda quella contro TomTom?) e quindi era prevedibile che toccasse anche ad Android.

Microsoft dichiara quindi che alcune parti di Android violano dei suoi brevetti e che comunque darà il permesso (anzi, lo ha già fatto) di usare Android a HTC.

Voi ci avete capito qualcosa? Sicuramente in nome della vecchia “alleanza” con HTC, Microsoft ha deciso di siglare un accordo di non belligeranza con loro. Ma questo cosa significa? Quali parti di Android violano dei brevetti? Solo l’interfaccia o anche parti provenienti dal codice di Google?

Chi vivrà vedrà.

Fonte

brevetti