Navigatori per Android: la sfida

AndroiDani

La continua crescita di Android come sistema operativo ha spinto diverse azienda a lanciare sul mercato i loro software per la navigazione GPS.

Ma quali sono le differenze e quale di questi si può considerare il più completo?

Ecco un articolo che vi schiarirà le idee.

Iniziamo il confronto:

-Google Maps Navigation-

La navigazione proposta dalla “big G” è disponibile per le versioni dalla 1.6 (o superiori) di Android (ufficialmente solo negli States,ma per ovviare a questo problema ci viene in aiuto la nostra wiki) e possiede caratteristiche che nessun altro è in grado di offrire come ad esempio la navigazione tramite Street View o la vista in modalità satellite.

Altra impostante caratteristica è l’integrazione con il servizio Google Buzz che consente di vedere i “Buzzies” a lato della mappa. Oltretutto vengono offerte le recensioni di moltissimi PDI.

Pro:

  • Molti PDI
  • Situazione del traffico
  • Navigazione Street View
  • Free

Contro:

  • Necessita della connessione Internet
  • Indicazioni vocali di scarsa comprensione
  • Non visualizza la velocità corrente
  • Non supporta le destinazioni multiple

-CoPilot-

Copilot è forse il miglior navigatore offline per Android, quindi non necessita della connessione alla rete per reperire le mappe.

I pregi di questo software sono molteplici: un interfaccia grafica bella e funzionale simile a quella utilizzata nei navigatori GPS tradizionali, oltre a ciò possiede anche delle funzioni on line come il meteo e il traffico.

Pro:

  • Mappe memorizzate su SD
  • Funzioni “Live” come il meteo, la situazione del traffico e il costo del carburante
  • Destinazioni multiple e pianificazione dei percorsi

Contro:

  • Prezzo di 29.99€ (da pagare una tantum)

-NDrive-

NDrive è un altro ottimo software per la navigazione GPS off line studiato per Android, possiede diverse caratteristiche che lo rendono il principale concorrente di CoPilot. Tra le quali troviamo: la presenza degli edifici 3D nelle città maggiori,un’ottima gestione dei PDI e una bellissima interfaccia utente.

Pro:

  • Palazzi in 3D
  • Mappe su SD
  • Molto preciso
  • Ottima gestione PDI

Contro:

  • Prezzo un po’ elevato (45€)

-Waze-

Waze è praticamente un semplice navigatore GPS “mescolato” con Google Buzz e Twitter.

Gli Wazers (gli utenti di Waze) possono postare qualsiasi cosa, dai limitatori di velocità ai commenti alle opere d’arte, fino a lasciare dei “post-it” per gli altri utenti.

Come navigatore non può competere con gli altri descritti in questa pagina, ma è un ottimo punto di partenza per l’integrazione di GPS e social networking.

Pro:

  • Conta molto sull’ aspetto social
  • Capacità di visualizzare altri Wazers vicini alla nostra posizione
  • Free

Contro:

  • Mappe non molto precise
  • Interfaccia utente migliorabile
  • Possibili crash.

Fonte: Android and Me & Tecnophone