Google acquisisce Plink per migliorare Goggles

Emanuele Cisotti

Plink

Plink è una delle applicazioni vincitrici del secondo Android Developer Challenge. Il suo funzionamento è molto simile a Google Goggles e si tratta di restituire informazioni su opere d’arte semplicemente fotografandole.

Il software offre poi la possibilità di acquistare stampe delle immagini che stiamo guardando direttamente dal telefono.

Google ha acquisito la piccola software house che ha prodotto questo software per integrare tutte le funzionalità in Google Goggles e per permettere agli sviluppatori di far crescere sempre più il software Google.

Siamo sicuri che la ricerca visuale sia in parte il futuro di Google e questa acquisizione mostra quando Google stia spingendo in quella direzione.

Fonte