Google punterà molto sui giochi. A partire da oggi.

Emanuele Cisotti

Google Logo

Google ha assunto proprio oggi un “Developer Advocate” relativamente alla sezione giochi di Android. Si tratta di Mark DeLoura che in precedenza ha lavorato per Sony Entertainment, Ubisoft e Nintendo. L’intenzione da parte di Google è quella di spingere più sviluppatori possibili a puntare su Android come piattaforma di lancio per i propri giochi.

Sicuramente i giochi “seri” sono esclusiva soltanto della piattaforma iPhone OS (per quanto riguarda la telefonia mobile) e questa mossa potrebbe essere un buon tentativo di iniziare lo spodestamento di Apple dal trono dei giochi sui cellulari.

Cosa pensate di questa mossa? Secondo noi i tempi sono maturi. Telefoni come il e il possono già far girare con tranquillità giochi in 3D, cosa che per esempio non era possibile con telefoni “inferiori” con o .

Fonte