Android Market disponibile in più nazioni

raffa1984

Google ha deciso di potenziare il market permettendo l’accesso a quest’ultimo in altre nazioni tra cui le principali sono Brasile, Tailandia e Israele. Per adesso queste nazioni avranno l’accesso solo al mercato relativo alle applicazioni “free” per poi espandersi anche a quelle a pagamento.

Inoltre sono stati abilitati ad aquistare applicazioni a pagamento gli utenti canadesi e gli utenti australiani dell’operatore Optus. Quindi negli ultimi tempi i paesi con accesso al market sono cresciuti da 25 a 46.

Quello che sorprende è che Google non abbia ancora modificato la lista dei paesi che posso creare e vendere applicazioni a pagamento, per adesso solo 9 nazioni mentre le nazioni abilitate all’acquisto del software sono solo 13.

Credo che l’espansione del market sia fondamentale per far aumentare le quote di mercato di Android e credo che se si aumentassero i paesi con il permesso alla vendita di applicazioni anche il numero di software interessanti potrebbe subire un’impennata.

Ecco la lista delle nazioni abilitate al Market: Argentina, Australia, Austria, Belgio, Brasile, Bulgaria, Canada, Croazia, Rep. Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Hong Kong, Irlanda, Israele, Italia, Jappone, Kazakistan, Lettonia, Lituania, Lussenburgo, Messico, Olanda, Nuova Zelanda,Norvegia, Filippine, Polonia, Portogallo, Romania, Russia, Serbia, Singapore, Rep. Slovacca, Slovenia, Sud Africa, Sud Corea, Spagna, Svezia, Svizzera, Taiwan, Tailandia, Regno Unito e USA.

Fonte