NAVIGON MobileNavigator per Android, la recensione

Emanuele Cisotti

NAVIGON MobileNavigator

NAVIGON MobileNavigator è l’ultimo arrivato in ordine di tempo sulla piattaforma Android. Noi lo abbiamo testato per voi e riportiamo qua i nostri pensieri.

Il software si scarica gratuitamente dal Market e si ha a disposizione 30 giorni di prova scaduti i quali sarà possibile comprare la versione completa al prezzo di 74,95€. Il programma comprende le mappe di tutta l’Europa e questo giustifica il prezzo un po’ alto. Una volta installato dal market sarà necessario scaricare le mappe via WiFi direttamente dal telefono, oppure da PC (consigliato) collegando poi il telefono via USB.

Completato il download il software ci mostrerà una schermata molto semplice che permette di inserire subito un indirizzo, cercare un punto di interesse, guidarci verso casa oppure possiamo vedere la mappa.

La navigazione (che poi è la cosa più importante) è decisamente buona. Le mappe sono fra le più aggiornate mai testate ed è stato il primo software ad averci guidato a destinazione senza errori. Solo questo fatto a nostro parere basterebbe a rendere questo software uno dei migliori software di navigazione GPS per Android.

La voce guida è molto chiara e “da del lei” anche se a volte si confonde dandoci del “tu”. I POI sono molti e ben aggiornati, appaiono direttamente sulla mappa, non disturbano la navigazione e anzi l’arricchiscono con informazioni di qualità (le pompe di benzina sono addirittura divisi per azienda).

La ricerca delle destinazione è decisamente la più semplice mai provata su Android e utilizza la tastiera Android che utilizziamo normalmente nel telefono. E’ possibile anche cercare fra i Contatti del proprio telefono per portarci direttamente a destinazione dai nostri amici.

Il passaggio fra visione notturna e diurna è automatica e la navigazione è arricchita da la vista 3D con le indicazioni delle corsie (come i navigatori stand alone). Ancora poi abbiamo l’avviso di superamento del limite di velocità e l’autorotazione in base all’orientamento dello schermo.

Fino ad ora abbiamo elencato solo i lati positivi e quelli negativi?

Ci sono anche alcuni punti “oscuri”: non ci sono le segnalazioni degli autovelox e non sembra esserci modo di aggiungerle. Le opzioni poi sono poche anche se nei nostri test non abbiamo sentito il bisogno di cambiarne alcuna.

Lo consigliamo? Se la funzione autovelox per voi non è vitale, questo è sicuramente il miglior navigatore GPS mai realizzato per Android.