Un terzo delle applicazioni del Market è spam.

Emanuele Cisotti

Spam

AppBrain ha condotto un interessante ricerca sul Market, cercando applicazioni sviluppate da spammer. A quale scopo? Semplice creare centinaia di volte la stessa applicazione (ovviamente a pagamento) in modo che qualcuno per sbaglio o per errore la possa scaricare e portare quindi un guadagno.

Purtroppo questo è il lato “oscuro” del Market che lascia libertà a tutti ma allo stesso tempo lascia libertà anche a chi non se la meriterebbe.

In attesa che Google possa porre un rimedio a questa situazione AppBrain compie la sua operazione bannando 359 spammer che avevano rilasciato da soli 10.000 applicazioni inutili e andando quindi a essere autori da soli di un terzo di tutti i programmi del Market.

Noi siamo veramente scocciati dalla miriade di applicazioni clone sul Market, e voi? Cosa pensate di questo fenomeno?

Fonte