Google cambia il modo di “cercare”, Labs introduce Gesture

raffa1984 -

Con il passare del tempo i cellulari sono diventati sempre più potenti e capaci di memorizzare dati. Questo ha fatto si che si introducessero nuove forme di ricerca come ad esempio i suggerimenti o la ricerca vocale. Ma  questo non basta secondo gli sviluppatori di Google.Oggi Google annuncia la nascita di Gesture Search, un’ altra importante applicazione lanciata dai Labs. Questa applicazione, per adesso, funziona solo per le versioni di Android maggiori della 2.0 e solo negli Stati Uniti.

Gesture Search rivoluzionerà il modo di ricercare contatti, applicazioni, segnalibri e brani musicali fra le migliaia presenti all’interno del telefono, il tutto semplicamente disegnando le lettere sullo schermo.

Ad esempio se voglia chiamare Andy basterà semplicemente disegnare prima una “A” e l’ applicazione ci restituirà una lista di item che coincidono con la ricerca. Non preoccupatevi se la vostra “A” somiglia ad una “H” (come nell’esempio riportato dalle immagini) grazie alla lettera successiva Gesture riuscirà comunque a risalire all’esatto item che state ricercando o a ridurre la ricerca a pochi item.

Inoltre è possibile cancellare l’intera query di ricerca o solo l’ultima lettera semplicemente con un tocco, da sinistra verso destra per l’intera query e da destra verso sinistra per l’ultima lettera. Per non finire Gesture ha la capacità di “apprendere” dalle nostre ricerche in modo da migliorare e affinare sempre di più i risultati delle nostre ricerche.

Speriamo che l’applicazione arrivi presto anche in Italia perchè credo che faciliterà e non di poco le nostre ricerche. Fino a quel momento potete installarlo usando il nostro link.

Fonte