Accessori HTC: test EXTUSB adapter 3 in 1

acronimo

ext1 (1 of 1) [800x600]

Diciamo la verità, possedere un Magic o un Dream con il classico connettore EXTUSB della HTC è un po’ limitativo per poter usufruire al meglio delle risorse multimediali del dispositivo. Ci sono situazioni in cui siamo costretti ad usare le cuffie HTC e nello stesso tempo vorremmo caricare la batteria, sia mentre ci gustiamo della buona musica o magari mentre facciamo delle scorribande su Youtube. Ci sono altre situazioni in cui vorremmo usare il nostro Magic o Dream come lettore MP3 da amplificare nell’impianto stereo dell’auto o attraverso semplici casse da desktop ma non abbiamo a disposizione una uscita Jack da 3,5″.

ext2 (1 of 1) [800x600]

In commercio esistono moltissimi adattatori più o meno completi, dal semplice adattatore EXTUSB –> Jack 3,5″ al doppio adattatore EXTUSB —> miniusb/EXTUSB audio o triplo adattatore come quello in foto. La stessa HTC vende un proprio adattatore completo di uscite miniusb/EXTUSB/jack 3,5″ ma decisamente caro. In aiuto ci viene Ebay dove possiamo trovare una folta rassegna di adattatori di ogni genere a prezzi molto competitivi, per la cronaca quello della foto lo abbiamo pagato 12€ comprese spese di spedizione (oggetto in italia) QUI ELENCO ADATTATORI.

ext4 (1 of 1) [800x600]

L’adattatore che abbiamo voluto testare si collega al cellulare tramite il classico EXTUSB della HTC e presenta in uscita

  • 1 connettore MiniUSB per connessione dati con il PC o per connessione alla presa alimentazione AC
  • 1 connettore EXTUSB per collegare le cuffie HTC
  • 1 connettore JACK 3,5″ audio per collegare le proprie cuffie o altri dispositivi con ingresso audio come ad esempio l’adattatore CARAUDIO CASSETTE che potete vedere nella foto sotto:

ext3 (1 of 1) [800x600]

Il modello in questione è molto robusto e si possono collegare contemporaneamente sia le cuffie HTC, magari da usare come auricolari, sia le cuffie standard o jack in uscita da collegare all’autoradio o alle casse desktop. L’audio non ha nessuna perdita di qualità, neanche con l’ascolto in contemporanea di due cuffie.  Le combinazioni d’uso sono davvero molteplici e le dimensioni sono discretamente contenute di modo da essere comodamente trasportabile mentre i materiali di assemblaggio sono qualitativamente nella norma.