GooglePhone Passion. Sul serio?

Emanuele Cisotti

GooglePhone

Voci abbastanza attendibili parlano di una conferma riguardante il famigerato GooglePhone. Per quanto l’azienda si sia ostinata a ripete che non produrrà hardware adesso abbiamo anche un nome di questo prototipo: Passion. Che sia quindi l’HTC Passion (Dragon) il primo GooglePhone?

L’operatore prescelto per l’uscita (data per la prima settimana di Gennaio) sembra essere T-Mobile.

Facciamo un po’ di luce, quindi un HTC Passion rinominato GooglePhone? Ci sta, alla fine non è molto diverso dall’HTC Dream rinominato T-Mobile G1. E i conti tornerebbero se pensiamo che T-Mobile e HTC sono stati i primi veri partner di Google nell’avventura di Android.

Difficile quindi chiamarlo un vero e proprio GooglePhone. Probabilmente di Googlefonino avrà solo il nome e forse qualche nuovo servizio integrato (Voice, Visual Search, …?).

Ben venga! Anche se in una “alleanza” in cui tutti partecipano allo stesso modo, a nostro parere, è un po’ brutto avvantaggiare una sola azienda (HTC), ma alla fine il mercato è anche questo.