La guerra degli Android proviene da Iphone passando per Microsoft

acronimo

google-vision-concept-phone

Questo articolo inizia con una domanda: dov’è finita HTC e perchè?

DIRETTAMENTE SUL FRONTE (motorola):

Il fronte Android vede al momento in prima linea il Motorola Milestone che in barba a tutti gli avversari è ben tre mesi avanti rispetto alla concorrenza. Motorola dall’oblio del decadimento è riuscita in poco tempo a tornare leader del marketing , all’avanguardia del settore telefonico e come se nulla fosse ha ottenuto in esclusiva il sistema operativo Eclair 2.0 ben prima di tutti gli altri produttori. Detto questo pensiamo di essere ancora in un mercato libero? Pensiamo che Google sia “super partes”? Pensiamo che Android sia rilasciato in egual modo a tutti?

NEL FRATTEMPO NELLE RETROFILE (sony ericsson):

In un mondo in cui chiunque sembra gettarsi su Android è emersa con un boato Sony Ericsson che dal nulla ci ha travolti di eventi, conferenze, presentazioni e video sul nuovo “arruolato” Xperia X10. Sino a qualche giorno prima del 6 Novembre 2009 sembrava che il terminale di S.E. rimanesse  nel mondo dei concept come qualcosa di indefinito. Era evidente che qualcosa doveva cambiare, qualcuno doveva pur contrastare l’avanzata di Motorola. Sony Ericsson avendo un asso nella manica non avrebbe potuto attendere oltre per il rilancio, pena vedersi soffiare via una grandissima fetta di mercato da utenti simpatizzanti verso il Motorola Milestone (MM). L’unica mossa per orientare gli scettici e gli indecisi ad arruolarsi tra le proprie file era quello di sbandierare in lungo e in largo il proprio X10 e così è stato: Sony Ericsson ha avuto visibilità e la guerra si è riequilibrata.

VOCI DI UNO SBARCO (google phone):

Per quanto si rumoreggi sulla comparsa di un Google Phone sulla scacchiera internazionale l’evento probabilmente non si materializzerà mai perchè Google giocherebbe sporco facendo concorrenza usufruendo di un proprio prodotto che gia ha a disposizione ma non può usarlo per “par condicio” sempre che il termine sia utilizzabile in questo caso. Il fatto è che se Google presentasse un G-phone non avrebbe più senso l’esistenza della concorrenza perchè G. plasmerebbe Android a sua immagine e somiglianza e solo a suo favore. Per Larry Page e Sergey Brin ha più senso diffondendersi e replicarsi come un virus all’interno di tutti i prodotti di tutte le marche anzichè operare direttamente con un proprio e unico terminale. Direi che sono gli strateghi migliori in questa ascesa degli Androidi.

TACITURNI ESCONO DAL CONFLITTO (microsoft e HTC):

Veniamo alla risoluzione della domanda iniziale di questo articolo: dove è finita HTC e perchè? Sembra incredibile come High Tech Computer stia largamente temporeggiando sulla nuova sfida dei giganti Milestone e X10 ma efffettivamente abbiamo un comunicato che dovrebbe mettere a tacere ogni voce e cioè quello di Peter Chou il CEO di HTC che gia il primo novembre comunicò che HTC non avrebbe mai prodotto nessun HD2 con Android!!! Eclatante ma decisivo, inoltre sempre Peter Chou continuò affermando che al momento HTC si sarebbe concentrata su modelli di palmari con sistema operativo Windows Phone. La domanda nasce spontanea: ma il presunto Dragon? Dragon potrebbe essere qualunque cosa per quello che effettivamente sappiamo. Gli accordi di mercato che si nascondono dietro ai colossi mondiali non sono sempre facili da comprendere ma è evidente quanto HTC e Microsoft siano legati assieme per chissà quale accordo economico segreto. E’ anche evidente che Microsoft senza HTC si troverebbe a chiudere i battenti di Windows Phone rimanendo forse nel migliore dei casi prodotto di nicchia. Se HTC proponesse adesso un Dragon probabilmente l’HD2 non avrebbe senso di esistere e con esso Windows Mobile (phone). Sicuramente HTC  rimanderà un probabile Dragon a tempi ben più lontani in attesa che gli accordi con Microsoft prendano nuove pieghe.

DALL’ALTO CI SCRUTA E DETTA LEGGE (iphone):

Veniamo alla radice del conflitto attuale: Iphone!! Ancora lui? Sempre lui? Ebbene si, per quanto amato e odiato dal popolo telefonico Iphone è sicuramente la causa scatenante del conflitto, senza Iphone probabilmente oggi non sentiremo il bisogno del multitouch, dello scrolling cinetico, dell’accelerometro, del market e tanto altro. Apple ha dettato nuove leggi sul mercato e nuovi standard smuovendo e rigirando un pentolone stagnante da anni proiettando il mondo della telefonia 10 anni avanti in un sol colpo. Possiamo odiare il melafonino o amarlo all’estremo, non ci sono vie di mezzo ma dobbiamo ammettere che senza di esso probabilmente Android non esisterebbe e il pennino spopolerebbe ancora sugli schermi resistivi.