Google difende il marchio Android da una causa milionaria

Emanuele Cisotti

Causa contro Google

Google è l’unica azienda rimasta a doversi ancora difendere da una causa milionaria (100 milioni di dollari, per la precisione) intentata da un certo Erich Specht contro Motorola, Samsung, Nextel e fra gli altri anche Google.

Specht è il proprietario di una piccola software house che produce programmi con il marchio di Android Data fin dal 1999.

L’accusatore quantifica il risarcimento danni in ben 100 milioni di dollari. Google però non è stata a guardare e ha a sua volta controdenunciato Specht chiedendo il rimborso spese, la rimozione di Android Data dal registro dei nomi assegnati e delle sanzioni punitive.

Secondo Google, l’azienda non ha fatto guadagni sul marchio (non avendolo venduto) e neanche sui dispositivi (non essendo venduti da Google). Aggiunge poi che il marchio Android Data non è stato rinnovato quando doveva e quindi adesso è a disposizione di tutti.

Fonte: PI