Google si tutela contro l'uso improprio di Latitude

Emanuele Cisotti

Google tutela da Latitude

Dovete ammetterlo. Quando grazie ai vostri amici (oppure da soli) avete scoperto avete subito pensato di usarlo per spiare qualcuno.

Fino ad oggi a patto di avere in mano il cellulare dell’altra persona per attivare il servizio la prima volta, lo si poteva tranquillamente fare.

Adesso però Google si tutela contro l’uso improprio del servizio inviando una mail a chi utilizza il servizio per ricordare che il servizio è attivo e si puo’ essere localizzati dai propri amici o parenti grazie a . Peccato che la mail sia inviata in inglese a tutti.

Sogni di gloria svaniti per tutti gli aspiranti stalkers.

Ecco il contenuto della e-mail:

Hi,

To protect your privacy we would like you to know that Google Latitude is running on your Android-powered device and reporting your location.

If you didn’t enable this or want to stop reporting your location please open the Maps app on your device. Go to ‘Menu’ > ‘Latitude’ > ‘Privacy’ and change your privacy settings.

Thanks,

Google Latitude Team