Google: sempre più sociale? Google Wave nel suo futuro.

Emanuele Cisotti

google-wave1

Google si appresta per la fine dell’anno a rilasciare una prima versione di Google Wave. Ancora di preciso non sappiamo di cosa si tratta. Se non di una nuova versione di mail unita a social network e a lavoro di gruppo.

Noi di AndroidWorld.it però abbiamo fatto alcune ipotesi e in particolare alcune neanche così difficili da realizzare.

Google ha da poco aggiornato Google Maps per Android alla sua versione 3.1.2 introducendo piccole novità per quanto riguarda Latitude, ovvero la sua funzione di “tracciamento” degli spostamenti degli amici. Adesso infatti possiamo lanciare dei piccoli messaggi che verranno letti dai nostri amici di Latitude e notificati direttamente da Android.

Ovviamente il messaggio sarà corredato dalla nostra posizione tracciata grazie a Maps e al GPS del dispositivo.

Vi ricorda qualcosa questa funzione? Beh a noi ricorda molto twitter, uno dei social network più in voga dal momento (qui per seguirci). Anche Twitter infatti permette di dare la nostra posizione fornita dal GPS del nostro telefonino.

Anche Google Reader (il feed reader del grande G) adesso permette di condividere pensieri o feed con gli amici e commentarli. Esattamente come Twitter e come Facebook.

E per quanto riguarda la funzione di “lavoro”. Google già integra Docs che permette di lavorare su un documento da parte di più persone differenti.

In GMail adesso è stata introdotta una nuova funzione di Attività, che ha un che di Google Notebook, ma anche di Google Calendar e anche un po’ di Google Docs.

Abbiamo al momento quindi tanti servizi (un riepilogo: Maps, Latitude, GMail, Notebook, Calendar, Docs, Reader, Groups, ecc…) che piano piano stanno convergendo sempre più. Molto probabilmente un giorno avremo la collisione di tutti questi servizi in uno unico.

Potrebbe forse essere Google Wave?