Borqs e accordo da 17milioni di dollari per creare interfacce Android

Emanuele Cisotti

ophone-borqs

L’azienda Borqs ha chiuso un accordo da 17milioni di dollari con organizzazioni (specialmente cinesi) per la creazione di interfaccie personalizzate per gli operatori.

Detto in parole povere: Borqs creerà interfacce customizzate dagli operatori internazionali per perirferiche Android. Questo permetterà a operatori che ancora non hanno telefoni Google Android in listino di poterne lanciare a breve senza dover passare da tutto il lavoro di personalizzazione che di solito serve in questi casi.

Un aiuto per la propagazione di Android o un pericolo per le libertà degli utenti?

Fonte: intomobile