[Recensione] Copilot 8, prova su strada | Android

Emanuele Cisotti -

copilot8_12

Abbiamo provato per voi il nuovo CoPilot Live 8 su Android e siamo qui per darvi la nostra opinione.

Qui trovate una guida all’installazione, qui una video prova e qui le caratteristiche tecniche.

Una volta aperto il software la posizione è identificata quasi istantaneamente. Abbiamo percorso un tratto di strada extraurbano e uno urbano.

Una volta impostata la destinazione il navigatore comincia a impartire le direzioni in modo molto chiaro e in un buon italiano (distinguendo per esempio “tenere la destra2 dal “girare a destra”). Il volume è decisamente buono per quel poco che permette l’.

Il navigatore ci ha proposto una strada più breve da quella che volevamo fare noi, ma noi non lo abbiamo ascoltato per vedere la velocità di ricalcolo. Il ricalcolo del percorso è stato quasi istantaneo, ma per 2 volte ha tentato comunque di farci tornare indietro (con indicazioni poco chiare a dir la verità,sarebbe stato meglio un buon vecchio “fare inversione di marcia appena possibile”).

Dopo questi 2 tentativi ci ha proposto la stessa strada che volevamo percorrere noi e… è stato pressoché perfetto. Ci ha avvisato ogni qualvolta si superasse il limite di velocità (regolabile e/o disattivabile) ma non ci ha segnalato alcun autovelox (probabilmente mancano quelli italiani).

Ogni qualvolta il veicolo si dovesse fermare la freccia diventa un cerchio (meglio delle freccia che potrebbe essere puntata nella direzione sbagliata… ma perchè non hanno implementato la bussola?) e appaiono tutti intorno a noi i punti di interesse con simpatiche icone tridimensionali. La funzione è molto comoda in quanto in movimento non verremo infastiditi da icone di ogni tipo.

Le istruzioni sono dette sempre in modo tempestivo e molto precise anche se 3 ripetizioni per ogni indicazione ci sono parse troppe (2 sarebbero state sufficienti).

Per quanto riguarda l’aggiornamento delle mappe direi che non ci si puo’ lamentare, ho trovato una rotonda e uno svincolo che nessun altro navigatore testato (Route66, Garmin e Sygic per Symbian avevano).

Durante il viaggio non ha mai perso il segnale (anche sotto alberi e palazzi di vario tipo) ma ha crashato l’applicazione poco prima dell’arrivo. Quasi sicuramente è stata colpa di qualche applicazione in background. Se si vuole fare un viaggio tranquillo conviene quindi disattivare connessione internet e chiudere programmi per evitare crash.

In generale ci riteniamo molto soddisfatti in quanto il navigatore offre molte funzioni che altri blasonati navigatori non offrono e per soli 30€ circa offre una mappa dell’Italia molto aggiornata.

CoPilot Live 8: consigliato!

Recensione