ADB e Fastboot su Ubuntu Linux

ubuntu_android

In questa piccola guida introduciamo le uniche nozioni in più che servono a seguire tutte le guide presenti nel nostro sito (comprese quelle per l’hacking dell’HTC Dream e dell’HTC Magic).

Far riconoscere il telefono a Ubuntu

Dopo aver scaricato l’SDK e aver navigato con il terminale fino alla cartella tools, se proviamo a dare il comando

./adb devices

non riconoscerà nessun telefono anche se collegato.

Per dare i corretti permessi alla connessione USB con il nostro HTC Magic o Dream, editiamo due file

sudo gedit /etc/udev/rules.d/50-android.rules

e inseriamoci dentro:

SUBSYSTEM=="usb", SYSFS{idVendor}=="0bb4", MODE="0666"

Poi editiamo:

sudo gedit /etc/udev/rules.d/90-android.rules

e inseriamoci dentro:

SUBSYSTEM=="usb", ATTR{idVendor}=="0bb4", MODE="0666"

Chiudiamo entrambi i file salvando.

Rendiamoli eseguibili:

sudo chmod a+rx /etc/udev/rules.d/50-android.rules
sudo chmod a+rx /etc/udev/rules.d/90-android.rules

Riavviamo udev:

sudo /etc/init.d/udev restart

Riavviamo ADB:

sudo ./adb kill-server

Controlliamo di nuovo:

sudo ./adb devices

Dovremmo ora avere un risultato tipo:
List of devices attached
HT93XKF06433 device

Utilizziamo Fastboot

Scarichiamo Fastboot per linux da questo link

Estraete il pacchetto nella cartella tools dell’SDK.
Rendiamo ora eseguibile il file:

chmod a+x fastboot

Ora possiamo utilizzare fastboot con il comando:

./fastboot

Seguire le guide per Android su Ubuntu linux

Basterà aggiungere ./ davanti a ogni comando spiegato per Windows.