[Guida] ADB, Fastboot e connessione USB

Questa è la guida originale, per leggere la guida AGGIORNATA seguire questo link nella wiki:

http://www.androidworld.it/wiki/Driver_USB

http://www.androidworld.it/wiki/Driver_USB_su_Linux

http://www.androidworld.it/wiki/Fastboot

http://www.androidworld.it/wiki/ADB

usb30_superspeed

La maggior parte dei problemi con le guide che riguardano Android si ha al momento di collegare il telefono via USB al computer.

Vediamo come risolvere con una semplice guida.

Abilitazione Debug USB sul terminale:

Dobbiamo abilitare il debug USB, andando nelle Impostazioni/Applicazioni/Sviluppo e abilitiamo Debug USB

Installare i driver del telefono

La prima volta che il telefono viene collegato a un computer Windows, dovrebbe richiedere l’installazione del dispositivo. Nel caso dobbiamo dire No alla ricerca dei driver e dobbiamo specificare l’indirizzo dove trovarli.
Dobbiamo innanzitutto scaricare l’SDK dal sito e scompattiamola dove ci è più comodo (es. il Desktop). I driver si trovano all’interno della cartella usb_drivers. Saranno x86 se il sistema è a 32bit, oppure AMD64. Se non conoscete la risposta a questa domanda probabilmente la risposta è x86.

Risolvere problemi di installazione dei driver.

Spesso se si è già tentata un’installazione del telefono, andata però a finire male, non ci sarà più modo di reinstallare nuovamente i driver. Ecco come risolvere.
In Pannello di Controllo aprire la voce Sistema e poi nel tab Hardware apriamo Gestione periferiche.
Sotto la voce Universal Serial Bus Controllers dovrebbero esserci almeno una Periferica di archiviazione di massa. Guardate nelle proprietà di queste periferiche e segnatevi gli ultimi numeri del loro ID. Poi collegate il telefono. Dovrebbe apparire un’altra di queste periferiche. Confrontando gli ID dovreste riconoscere quale di questi è il vostro telefono. Premete con il destro su di esso e fate Aggiorna Driver. Andate poi a ripescarvi i driver nella cartella dell’SDK.

Utilizzare fastboot

Per utilizzare fastboot dovrete prima mettere il telefono nella modalità corretta premendo a telefono spento Back+Power oppure VolumeGiu+Power. Apparirà una schermata con 3 Android sullo skate. Se non appare la scritta Fastboot o Fastboot USB, provate a premere il tasto Back. Su Windows dovrebbe avervi chiesto di reinstallare i driver. Per fare questo cercate ancora una volta i driver nella cartella usb_drivers dell’SDK.
Da Windows aprite un terminale digitando cmd in Esegui su Windows XP, oppure cmd nel campo di ricerca di Windows Vista. Da lì dovete navigare fino alla cartella tools dentro l’SDK decompressa (per es. sul Desktop). Nel caso dovrete digitare qualcosa come cd Desktop poi cd nomecartellaSDK e poi ancora cd tools. Sono ovviamente supposizioni e variano da sistema operativo e punto dove avete estratto la cartella. Una volta dentro la cartella tools sarete in grado di dare comandi da Fastboot.

Risolvere problemi di installazione dei driver Fastboot.

Come per gli altri driver:
In Pannello di Controllo aprire la voce Sistema e poi nel tab Hardware apriamo Gestione periferiche.
Sotto la voce Universal Serial Bus Controllers dovrebbero esserci almeno una Periferica di archiviazione di massa. Guardate nelle proprietà di queste periferiche e segnatevi gli ultimi numeri del loro ID. Poi collegate il telefono. Dovrebbe apparire un’altra di queste periferiche. Confrontando gli ID dovreste riconoscere quale di questi è il vostro telefono. Premete con il destro su di esso e fate Aggiorna Driver. Andate poi a ripescarvi i driver nella cartella dell’SDK.

Utilizzare ADB

Come per Fastboot presumiamo che abbiate decompresso la cartella SDK sul desktop.
Da Windows aprite un terminale digitando cmd in Esegui su Windows XP, oppure cmd nel campo di ricerca di Windows Vista. Da lì dovete navigare fino alla cartella tools dentro l’SDK decompressa (per es. sul Desktop). Nel caso dovrete digitare qualcosa come cd Desktop poi cd nomecartellaSDK e poi ancora cd tools. Sono ovviamente supposizioni e variano da sistema operativo e punto dove avete estratto la cartella. Una volta dentro la cartella tools sarete in grado di dare comandi da ADB.

Utilizzare ADB senza dover entrare nella cartella

Poichè ADB è un programma che userete spesso puo’ far comodo non doverlo andare a cercare ogni volta. Basterà prendere i file adb.exe e adbwinapi.dll (dalla cartella tools) e copiarli nella cartella \windows\system32 di Windows. Adesso nel terminale potrete digitare adb appena aperto il prompt di Windows. Su linux dovrete copiare il file adb (dalla cartella tools) in /usr/bin.